I° CONGRESSO INTERNAZIONALE DI GRAFOLOGIA - CITTA’ DI MILANO
21-22 Maggio 2005

Europa unita tra speranze ed inquietudini:
il ruolo della grafologia nella costruzione di una comune identità

 

Arigrafmilano si è fatta promotrice di questo importante Congresso con il desiderio di creare l’opportunità per un confronto, un approfondimento ed una riflessione culturale sul nuovo quadro sia geografico sia sociale che politico che l’ampliamento dell’Unione Europea aveva creato.

“E’ la prima volta che in Italia si è svolto un evento così importante e qualificato – sottolinea Elena Manetti, presidente Arigrafmilano - Il nostro congresso ha proposto, attraverso il ruolo della grafologia, un’importante occasione di confronto su molti temi attuali della nuova Europa”

Al tavolo dei relatori alcuni tra i maggiori esperti europei della materia si sono confrontati su tematiche quali le scritture dei popoli europei, la teoria e la pratica grafologica, l’uso del messaggio manoscritto nella pubblicità, la grafologia come strumento di riconquista dell’identità personale, la grafologia dell’età evolutiva, la grafologia medica, l’educazione e la rieducazione alla scrittura, la formazione e l’etica professionale del grafologo.
Presenti inoltre i più importanti organi di stampa e di comunicazione, che hanno fornito un significativo contributo all’internazionalità di questa manifestazione grazie anche alla curatissima conferenza stampa che ha preceduto l’evento e che ha indirettamente portato ad una nutrita pubblicità sui migliori quotidiani italiani e di settore, compresi giornali esteri.

Molto importante è stato l’apporto di immagine ottenuto attraverso i patrocini del Comune di Milano e del Distretto 108 ib4 del Lions Club di Milano, e le sponsorizzazioni di importanti Aziende quali Mont Blanc, Lasergrafica Polver, Cartiera Burgo, Edizioni Borla.

Relatori

Serena Baldassarre, consigliere Arigraf Roma
Nicole Boille, fondatrice e presidente onorario Arigraf Roma
Nigel Bradley, grafologo, professore di Marketing presso l’Università di Westminster, Gran Bretagna
Raffaele Caselli, presidente onorario Arigraf Roma
Marie-Thérèse Christians, segretario generale della Società Belga di Grafologia, Bruxelles
Iride Conficoni, presidente AGI e docente presso l’Università di Urbino
Bruna Consarelli, professore ordinario di Storia delle Dottrine Politiche presso l’Università degli Studi La Sapienza - Roma
Pacifico Cristofanelli, docente di tecniche peritali presso l’Università di Urbino
Veronique de Villeneuve, presidente della  Société Française de Graphologie
Anna Rita Guaitoli, consigliere Arigraf Roma
Serge Lascar, membro del Consiglio di Amministrazione della SFDG, Parigi
Silvio Lena, docente di tecniche grafologiche presso l’ Università di Urbino
Elena Manetti, presidente Arigrafmilano
Angela Mele, presidente Cesgraf Nazionale
Alessandra Millevolte, docente di tecniche grafologiche presso l’Università di Urbino
Marie Anne Nauer, presidente Gruppo Ricerche Grafologiche SGG, vice-presidente SGG, Svizzera
Renna Nezos, presidente dell’ Accademia Britannica di Grafologia, Gran Bretagna
Adriana Perris, presidente ArigrafSicilia
Blandina Fiorella Pirocchi, psicologa, consigliere Arigrafmilano
Helmut Ploog, presidente della Società di psico-grafologia del lavoro, Monaco, Germania
Cecilia Rinaldi, presidente ArigrafPisa
Amparo Botella, presidente del Circolo Franco Spagnolo di Grafologia, Madrid
Vincenzo Tarantino, dirigente medico ASL, RMB, docente di Grafologia Medica  presso la Scuola Superiore di Grafologia e Scuola Medica Ospedaliera di Roma
Claude Toffart, presidente dell’Associazione Grafologi del Consiglio di Francia
Roberto Travaglini, presidente A.G.P. Associazione Grafologi Professionisti; docente di Pedagogia Sperimentale presso l’Università degli Studi Carlo Bo, Urbino
Paola Urbani, presidente AGIF (Associazione italo-francese di Grafologia)

Arigrafmilano Via Luigi Settembrini, 50 - Milano | tel. 02. 2024 0181 fax: 02. 2952 1495 | arigrafmilano@gmail.com| arigrafmilano@legalmail.it